Riportiamo le testimonianze di alcuni pastori delle comunità avventiste sul territorio italiano, impegnati in questi giorni a dare sostengo morale e spirituale ai membri di chiesa che operano come sanitari e parasanitari nella gestione dell’emergenza Coronavirus COVID-19 che sta vivendo il nostro paese.

Pastore Gianni C. (Bologna):
A proposito di questi eroi della sanità, vi segnalo che a Bologna abbiamo due sorelle, infermiere. Una operatrice al carcere della Dozza, che nei giorni scorsi è stato scenario di enormi disordini; l’altra opera in una struttura sanitaria. In questi giorni sono entrambe febbricitanti con temperatura superiore ai 38,5°. I sintomi sono un po’ preoccupanti. Vi chiedo di unirvi a noi per pregare in favore di Licia e Violeta.”

Pastore Stefano C. (Potenza):
Un animatore AISA non avventista è nello staff incaricato di andare a casa delle persone in Basilicata per fare i tamponi. Per preservare la famiglia, si è “trasferito” in garage. Preghiamo anche per lui.”

Pastore José Luis N. (Sesto San Giovanni – MI):
“Questa è Naomi, mia moglie, infermiera nel reparto di Terapia Intensiva, dopo aver finito il turno. Dovrebbero fare turni di 6 ore, ma visto l’estremo bisogno fanno turni anche di 10 ore al giorno. Per tutta la durata del turno non possono andare in bagno. #restateacasa.”

“Lei di solito non lavora dal venerdì al tramonto a sabato al tramonto, per rispettare il sabato. Ma Naomi ha spiegato alla caposala che in questa emergenza, la Bibbia ci insegna che il prossimo ha la priorità. Questa notte, dunque, ha lavorato e ha avuto un paziente a cui è rimasta accanto fino a che si è addormentato. È arrivata questa mattina distrutta.”

Pastore Corneliu L. (Chiesa di Rieti):
La chiesa di Rieti è al lavoro. Mascherine per volontari all’ospedale di Rieti, volontari Adra e anziani. Allo stesso tempo si va avanti con la distribuzione di alimenti per le persone bisognose. Un gruppo della Polizia di Stato, un gruppo di Vigili del Fuoco e i nostri volontari lavorano da un mese per coprire questo bisogno. Tutti insieme lavoriamo presso i nostri locali di Rieti con il coordinamento di Sabrina”.