• In che misura il bando finanzia il progetto?

Il finanziamento previsto non sarà in nessun caso superiore all’80% del costo complessivo del progetto presentato. La restante quota del 20% è da considerarsi di co-finanziamento.
La percentuale minima del 20% di co-finanziamento, può essere sostenuta anche valorizzando costi a carico del soggetto proponente o dei partner del progetto, se coerenti con le attività progettuali oggetto della proposta.

  • Il progetto, per essere ammissibile, deve prevedere un costo totale minimo o massimo?

I progetti per essere ammissibili devono prevedere un costo complessivo (dato dalla somma del finanziamento richiesto più il co-finanziamento) non inferiore a 20.000€ e non superiore a 60.000€.

  • Il progetto può essere presentato attraverso invio cartaceo all’indirizzo dell’Ente OSA?

No, per essere considerati ammissibili in fase di istruttoria, i progetti dovranno essere inviati unicamente in formato digitale entro le ore 13.00 del 28 giugno 2019

  • Come forma di co-finanziamento, oltre alle risorse umane del capofila e del partner, già contrattualizzate, che dedicheranno al progetto una parte delle loro ore lavorative, è possibile inserire anche altri tipi di costo, quali, a titolo esemplificativo, utenze, beni a disposizione degli enti partner, acquisto materiali per il progetto, costo piattaforma web, ecc.?

È possibile inserirli solo nella percentuale in cui quelle utenze e quei beni/servizi servano alla realizzazione del progetto.

  • Viene chiesto di indicare se sono stati richiesti contributi all’Ufficio Otto per mille negli anni scorsi. Noi ne abbiamo presentato uno lo scorso anno, ma non è stato finanziato. Dobbiamo indicarlo?

Si, dovrete mettere il titolo del progetto presentato l’anno scorso con l’importo richiesto anche se non avete ricevuto alcun finanziamento

  • È possibile inviare successivamente alla data di scadenza del presente bando un file aggiuntivo contenente altre informazioni in merito all’iniziativa che si vorrebbe realizzare?

Certamente è possibile inviare informazioni aggiuntive in seguito, ma si sottolinea che queste non saranno inviate alla commissione di valutazione e quindi non concorreranno alla valutazione del progetto.

  • Come viene erogato il finanziamento in caso di approvazione del progetto?

Il finanziamento da corrispondere agli enti vincitori del bando, verrà erogato in 3 trance:

  1. la prima subito dopo l’esito del bando, in seguito alla comunicazione di avvio delle attività;
  2. la seconda a metà percorso, successivamente all’invio di un beve report delle attività svolte fino a quel momento;
  3. la terza a conclusone della progettualità, in seguito all’invio dei moduli di rendicontazione compilati.
  • “I progetti presentati dovranno prevedere un budget complessivo non
    inferiore a 20.000 euro e non superiore a 60.000.”
    Il budget complessivo è da intendersi come budget richiesto o comprensivo del co-finanziamento?

Per budget complessivo si intende comprensivo del cofinanziamento; quanto si andrà a spendere in totale per il progetto.

  • Quali sono i tempi previsti per poter realizzare il progetto presentato?

I progetti che saranno finanziati devono presentare una temporalità non inferiore a 10 mesi e possono prevedere di iniziare non oltre 90 giorni dalla data di accettazione di finanziamento del bando.
Per poter essere finanziabili i progetti devono concludersi, se non in termini progettuali in casi di attività che possano continuare anche dopo il finanziamento, in termini di rendicontazione e di spese ammissibili e oggetto di finanziamento, entro 12 mesi dalla data indicata in progetto di inizio.

  • Se l’associazione è nata 2018, avendo da presentare un solo bilancio, potrà concorrere comunque?

Sì, l’associazione potrà concorrere anche con un solo bilancio se si è costituita nel 2018.

  • Se l’ente proponente è una Federazione di Associazioni, le singole Associazioni che ne fanno parte potranno entrare nel partenariato o si considerano già partecipanti come membri della Federazione?

Se l’ente capofila è una Federazione potrà inserire tra i propri partner tutte le Associazioni a lei federate che prenderanno parte al progetto.