CasAurora, la casa per ferie della Chiesa Avventista ha ricevuto un finanziamento da Unicoop Firenze tramite il bando “Nessuno Indietro”, per il progetto “CasAurora per il Meyer”. Il progetto si propone di mettere a disposizione dell’ospedale fiorentino, per un anno, una stanza della struttura.

«CasAurora è accanto alle famiglie costrette a viaggiare per problemi di salute», spiega Ester Murro, direttrice di CasAurora, «grazie al progetto l’ospedale pediatrico Meyer, potrà inviare anche presso la nostra struttura le famiglie che non possono sostenere i costi di soggiorno necessari ad accompagnare i figli nelle cure. Siamo felici di collaborare con il Meyer per agevolare quanti si trovano in difficoltà, soprattutto visto il periodo storico che stiamo attraversando».

«Grazie al contributo di Unicoop avremo la possibilità di aiutare ulteriormente le famiglie che vivono una sofferenza. Nell’ultimo anno, inoltre, abbiamo attivato il servizio di supporto emotivo, al quale i nostri utenti possono accedere gratuitamente», aggiunge Deborah Giombarresi, psicoterapeuta di CasAurora.

«Siamo una struttura in crescita», afferma Gioele Murittu amministratore della struttura. «CasAurora ha l’ambizione di essere una realtà significativa sul territorio in risposta alle sempre maggiori esigenze di mobilità sanitaria e si propone di migliorare sempre più i suoi servizi di accoglienza, aprendoli al maggior numero di persone possibile. Ringraziamo di cuore Unicoop Firenze per l’approvazione del progetto che partirà appena il finanziamento sarà erogato e il Meyer per la fiducia che ripone nella nostra struttura».

CasAurora è una struttura di accoglienza inserita all’interno del campus dell’Istituto Avventista di Cultura Biblica della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno, in Viuzzo del Pergolino 8, in zona Careggi, a Firenze. Dal 2014 ospita le famiglie degli ospedalizzati del polo ospedaliero della città. Per informazioni: www.casaurora.it